Arezzo - Con il romanzo “Nomi di Donna” di Gianluca Pirozzi riprende sabato 29 ottobre alle 17,30 alla libreria Mondadori di Arezzo l’attesa rassegna culturale Incontri d’Autore ideata e condotta dai giornalisti e progettisti culturali, Antonella di Tommaso e Roberto Messina. Rinnovata ed arricchita nei contenuti ospiterà personalità del mondo della cultura, dell'arte, del giornalismo, dello sport, dello spettacolo e della diplomazia.

S’inizia con Nomi di Donna, terza fatica letteraria di Pirozzi (dopo Storie liquide e Nell’altro).

Tredici piacevoli racconti che narrano le vicende di altrettante donne di estrazione sociale, culturale, etnia e città diverse, tutti accompagnati da un raffinato apparato iconografico: disegni di Clara Garesio, veri elementi artistici che conferiscono al libro una qualità estetica decisamente notevole.
La raccolta  suddivisa in quattro parti: “All’aurora”, “Di giorno”, “Al tramonto”, “Di notte” non sono altro che i quattro momenti della giornata che scandiscono il tempo di queste donne che lavorano, amano, corrono, odiano, vivono e, a volte, muoiono durante il giorno.

Tredici donne normali, dunque, le cui storie rappresentano la quotidianità.

Ogni nome cela un destino e dunque una storia. Nomi di donna, involucri vuoti dalla forma definita che vengono riempiti da desideri, voglia di libertà, aneliti creativi ma anche istinti distruttivi, dolore e menzogna.

Ogni racconto consegna un ritratto. Sembra quasi di poterle incontrare da un momento all'altro queste donne: Monica alle prime luci dell'alba di ritorno dalla corsa dove Carlo le sembra ancora vicino; Nadia che, come ogni mattina, percorre il marciapiede illuminato dalle vetrine per raggiungere l'hotel in cui lavora; Aristea vestita di verde, seduta davanti alla sua roulotte.

La rassegna Incontri d’Autore si avvale del patrocinio di Ancos e dell’associazione Ailanthus ed il contributo della libreria Mondadori, B&B Garden, ristorante Buca di San Francesco e dell’hotel Vogue.

Gli incontri sono aperti al pubblico.