Arezzo – Con la presentazione di sabato 17 ottobre ore 17.30 ad Arezzo prende avvio la serie di appuntamenti pomeridiani in prestigiose locations cittadine della seconda edizione della rassegna denominata "Incontri d’Autore", organizzata dall’Associazione culturale "Ailanthus", col patrocinio di Ancos di Confartigianato persona, Premio "Il Viaggiautore", Accademia "Gioacchino da Fiore".

La seconda edizione della fortunata rassegna, che non gode di nessun contributo pubblico, ma del sostegno di singoli cittadini che con le loro attività offrono ospitalità, quest’anno promuove incontri con noti rappresentanti del mondo dell’informazione nazionale.

Gli appuntamenti tutti di livello, dopo una anteprima svoltasi lo scorso 11 ottobre nella quale è stato ospitato il giornalista Riccardo Arena, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Sicilia, prende ufficialmente avvio sabato 17 ospitando la nota giornalista e volto televisivo Rosanna Lambertucci.

Rigorosamente ad ingresso libero, sono ideati e condotti da Antonella di Tommaso, giornalista di esperienza, collaboratrice di varie testate e nome conosciuto nel panorama mediatico e culturale non solo cittadino nonché autrice di saggi storici; e Roberto Messina, un fitto curriculum di capo ufficio stampa di vari Enti, direttore di testate nazionali di cultura e turismo, collaboratore di vari giornali, e anche prolifico saggista, consulente editoriale e infaticabile operatore culturale (con un suo innovativo progetto di marketing ha vinto nel 2000 il Premio "Guggenheim-Sole 24 Ore-Ice").

"Incontri d’Autore" gode oltre ai sopracitati patrocinii anche del prezioso contributo del Circolo Artistico  unitamente alla Libreria Mondadori di Arezzo che mettono a disposizione le locations. Quindi  del contributo tecnico dell'Associazione "Ancos" di Confartigianato persona, del ristorante "Buca di San Francesco", di "Vogue Hotel", "B&B Garden", EDN for Culture.

Apre, quindi, la rassegna, nel Teatro del Circolo Artistico (entrata da via De’ Redi 12), il colloquio col Rosanna Lambertucci, giornalista e noto volto televisivo, che presenta il suo ultimo libro “E sono corsa da te” edito da Mondadori.

Questa volta la Lambertucci non ci parla di diete e di salute, ma ci racconta uno spaccato di vita personale ed intimo, a meno di un anno dalla scomparsa dell’ex marito Alberto Amodei. Ripercorre la storia del loro lungo sodalizio affettivo. Dal matrimonio alla nascita della figlia, dalla separazione - «Le nostre strade si sono divise, senza mai allontanarsi veramente» dice - agli ultimi due anni, durante i quali è stata al fianco di Alberto per combattere con lui la malattia. Un racconto in forma di lettera, intima, discreta, che tocca le corde più profonde dell’animo. Dove la parola scritta aiuta a dire cose mai dette a voce.